Secondo quanto elaborato dal California Institute of Technology, i microrganismi che si trovano nell’Oceano, e sono in grado di resistere a condizioni ambientali estreme, potrebbero presto diventare uno